Crea sito

E arrivo’ World of Warcraft, ma poi…

Io ho iniziato a giocare ai MMORPG (Massive Multiplayer Online Computer Role Play Game) per colpa (o per merito) di TGM, che su un CD allegato mise, per porre fine alla mia tranquilla esistenza, il client della beta italiana di Dark Age of Camelot.
Mi si apri’ un nuovo mondo, un nuovo modo di giocare. Lontano anni luce dalla poesia di un Planescape Torment e molto piu’ vicino al mondo hack’n’slash (ovvero "picchia picchia") di Diablo e dei suoi emuli. Un mondo, pero’, enormemente, incredibilmente divertente! E lo e’ per la piu’ banale delle ragioni: non giochi da solo.
Torniamo al succitato Dark Age of Camelot. Dopo la beta italiana passai a giocare sui server nordamericani, piu’ precisamente su Merlin, lato Albion, come mercenary (mercenario). Perche’ abbandonai il server italiano e passai su queli nordamericani? Andatelo a chiedere ad Eylwind, Juri, Dimer Camparini e ad altri frequentatori del newsgrooup it.comp.giochi.rpg. La colpa e’ loro
Cosi’ divenni Kalgak Britannicus, prode mercenario che difendeva l’onore di Albion. Nella finzione, perche’ nella realta’ divenni solo un membro della gilda The Nameless Ones che voleva divertirsi. E ci riuscii, tanto che tuttora reputo il titolo Mythic il miglior MMORPG fantasy che abbia mai giocato.
Passai poi su altri MMORPG come Tantra Online (durante la beta), Final Fantasy XI e poi tornai con alcuni vecchi compagni d’armi su DAoC. Ormai ero totalmente stregato da questo gioco quando la Blizzard annunci’o World of Warcraft, il suo primo MMORPG basato sul fantastico mondo di Warcraft (che fu uno dei miei strategici preferiti, forse quello che mi piacque di piu’).
Passo’ un po’ di tempo sotto i ponti di Midgard (uno dei tre regni su cui si basa DAoC, gli altri sono Albion e Hibernia), sul server Ignaine, quando la Blizzard annuncio’ l’inizio del periodo di beta testing.
Come membro della gilda Gladius Dei (www.just4fun.is.it) riuscii (grazie all’amico McMirror) a partecipare alla closed beta. Poi arrivo’ la beta pubblica, infine il gioco venne rilasciato e tutti poterono finalmente giocare al titolo Blizzard.
Che mi piacque tantissimo, perche’ ha delle peculiarita’ uniche che nessuno aveva ancora introdotto in un MMORPG. E, inoltre, aveva ben scopiazzato da altri giochi, prendendo da tutti il meglio.
Pero’, alla lunga mi stancai di questo gioco. Il PvP (Player versus Player) e’ veramente orrido e il high-end game e’ totalmente basato sul fare dungeon su dungeon. Caratteristica che, se all’inizio e’ divertente, alla lunga puo’ stancare. E io mi stancai, tanto che il quattro di luglio di quest’anno non rinnovai l’account. Per sempre.
Intanto, alla ricerca di qualcosa che mi facesse divertire quanto se non piu’ di DAoC, lessi un interessante commento a proposito RF Online su www.fansite.it ,dove il titolo della coreana CCR veniva paragonato al capolavoro Mythic!
E fu cosi’ che…

Up ↑
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: