Crea sito
, edited:

Pensieri di fine anno

Un anno sta finendo (ok, basta con i Righeira) ed e’ tempo di riflessioni.
In campo CRPG e’ facile: The Witcher si sta dimostrando un piccolo, grande capolavoro. Non sono tanto i numerosi premi a dirlo, oppure le entusiastiche recensioni (dopotutto anche un titolo mediocre come Oblivion venne esaltato, no?) bensi’ i giocatori. E chi meglio degli appassionati puo’ decidere se un gioco e’ bello o meno? Nessuno.
E ora passiamo a bomba, ovvero ai MMORPG. L’anno che si sta per chiudere e’ stato invero deludente, con la piacevole eccezione di The Lord of the Rings Online. Che non e’ scevro da difetti (anzi) ma e’ sempre un ottimo gioco.
E poi che altro? Vanguard Saga of  Heroes e’ la delusione piu’ cocente, ma forse anche il flop piu’ annunciato dai tempi di Dark and Light.
Tabula Rasa e’ un titolo totalmente di nicchia, e sia la sua ambientazione (sci-fi) che la sua ibridazione con i giochi action potrebbero alienargli diversi possibili giocatori. Che Garriot abbia fatto flop?
Sono ovviamente usciti altri giochi commerciali, ma sono troppo ibridati (Dereamlords, misto CRPG e RTS) oppure estremamente particolari (Myst Online: URU Live, ovvero la trasposizione in chiave MMO di Myst e Riven) o totalmente sconosciuti (come StarQuest Online, una specie di EVE Online fatto con pochi soldi)
Rimangono alcuni titoli “Free to Play” tra i quali emerge l’ottimo ma particolarissimo Granado Espada (noto anche come Sword of the New World sul mercato statunitense).
Taccio su Hellgate London, che e’ penoso sia nella versione in solo che in quella in multigiocatore.
Il lato positivo dell’anno e’ dato dall’inizio di importantissime beta come quelle di Age of Conan, Warhammer Online o Pirates of the Burning Sea. Ma riusciranno questi titoli ad essere all’altezza dell’altissima trepidante attesa che li circonda? Beh, un responso ve lo posso gia’ dare: risparmiate i soldi di PotBS. Fatene quello che volete (comprate dei libri, dei dischi, dei capi di vestiario) ma non acquistate quel gioco. Non e’ tanto l’orrido comparto grafico ma quanto il gioco in se a farmi venire seri dubbi su quello che stanno realizzando i Flying Lab Software. Prendete EVE Online, portatelo all’epica dei pirati, aggiungeteci qualche sporadica missione sulla terraferma ed ecco il prossimo disastro distribuito da Sony Online Entertainment. Anche se non metto in dubbio che a qualcuno possa piacere. Dopotutto il fascino dei pirati, dei corsari e di Orlando Bloom sono universali meno uno.
E ora un commento ai premi Worst assegnati da MMORPG.com.
Grafica: non conosco Roma Victor ma in effetti PotBS e’ decisamente brutto a vedersi. Ok, WoW e’ datato e il motore grafico e’ sempre lo stesso, ma a molti la grafica “fumettosa” del gioco Blizzard piace. Pero’ c’e’ da considerare che PotBS e’ in beta, per cui lo vedo fuori concorso (Worst 2008, che sara’ un anno o fantastico o terribile). Il mio voto: Hellgate: London
Least Fun: Vanguard mi son ben guardato dal giocarlo o testarlo mentre conosco benissimo Dungeon Runner. Non so dire se il primo faccia cosi’ schifo o meno (a sentir chi l’ha provato si) ma DR non e’ poi cosi’ penoso. Il mio voto: Hellgate: London.
Most Desolate. Non conosco Entropia Universe e, come gia’ detto, Vanguard. Il fatto e’ che di titoli che conosco poco frequentati non ce n’e’ nessuno. Oddio, uno si, DAoC, ma non lo voterei per un Worst nemmeno sotto tortura. Non si parla male del primo amore, mai, nemmeno quando e’ a fine carriera.
Biggest Strinker, ovvero l’utopia negativa. Non conosco, se non per sentito dire, SW:G ma Hellgate London si, e il premio lo stramerita. Il mio voto: *scrive una lista infinita di giochi*
Lamest Launch. DnL e Vanguard. Due giochi iperannunciati che hanno fatto un flop assurdo, per svariate ragioni (innanzitutto tecniche). Il mio voto: DnL
Verra’ cancellato nel 2008. Spero che vinca Star Trek Online, che Darkfall lo aspetto con ansia. Ovviamente avverra’ il contrario
Il mio voto? Nessuno.
Il peggior uso di una licenza. I vincitori sono LOTRO e D&DO. Beh, nessuno che si ricordi di come la Sony ha rovinato SW:G?
LOTRO non e’ perfetto, ha diversi errori di background e di attinenza con il narrato Tolkeniano (Fornost e Carn Dum che sono ricadute in mano alle forze dell’Ombra? Ma non fatemi ridere!) ma D&DO e’ decisamente peggio. Ma il mio voto e’ andato all’unico titolo che supera in bruttezza D&DO: Star Wars Galaxies.

Up ↑
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: