Una email da un vecchio amico

Caro Palamorn, Gormadock ma, soprattutto, Luca, ho letto solo or ora la tua email con il tuo blog.
E, se permetti, ti rispondo pubblicamente.
Sono lieto che tu citi la mia Folly, dopotutto lei e Gormadock sono cugini ti primo grado o sbaglio?

Allora non mi sbagliavo, pofferbacco e poffervenere!
E il vecchio Bemli, il nanaccio (cit. Arcalimon) che faceva da cameraman:

 
 
 

(da qualche parte qui sul blog ho il video completo della rappresentazione, se vuoi usarlo fallo pure)
Pero’ consentimi un’amichevolissima tirata d’orecchie: non comprendo la tua scelta della one man kinship, anche se la rispetto.
Gia’ non capisco come un progetto che coniuga MMORPG e Gioco di Ruolo come la nostra vecchia Kinship Heren Ranodur sia andato a gambe all’aria. Non so se dare colpa alle persone o alla Turbine, che con Mines of Moria hanno elevato il farming del gioco a quello del rivale World of Warcraft.
Ma, alla fin fine, dare la colpa a qualcuno o a qualcosa non mi interessa piu’ di tanto: e’ come discettare sul sesso degli Angeli, ammesso che ne abbiano uno.
Pero’ la one-man-kinship la trovo un’idea balzana. Bravo lo sei, sia a giocare che come RPer e organizzatore di spettacoli (i concerti… quanto mi sono divertito! Peccato che, ormai, i Ranadurlindar siano il ricordo per nulla vago di un’era felice che mai piu’ tornera’

)

Ma, Amico, avresti potuto far domanda per entrare in un’altra Kinship. Per esempio quella dove gioca Achazia! Ma nulla, testardo come un mulo, eh?
Cosi’ le poche risorse umane di RPer su LOTRO si divideranno tra la tua Kinship, gli Erranti e gli Heren Ranodur. A mio avviso un errore madornale, visto che, lentamente, diverse persone hanno o stanno per lasciare il titolo Turbine (vedo i grafici di accesso ai server, e sono calati alquanto. E non si dia la colpa ad Aion, mica son tutti Arcalimon, lolly).
Ti auguro buona fortuna per questa tua nuova avventura, e se ti serve l’aiuto di un vecchio Khazad che ormai ha smesso di giocare sai dove trovarmi.
Con affetto
Adolfo, ovvero Bemli Placcarossa ovvero Prunilla "Folly" Piedirana.

p.s.:
ho letto or ora alcuni "particolari" della tua che prima mi eran sfuggiti. Ebbene, devi sapere che pur io, da quando ho lasciato non solo la Kinship ma il gioco, ho avuto piu’ tempo per i miei hobby e per me stesso.
Ora, sul server DAoC non ufficiale Uthgard, nella gilda Army of Immortals, gioco quando e se voglio.
Mi diverto da morire, visto che e’ un ritorno alle origini, ma gioco poco.
Lo sai il nostro errore di fondo qual e’ stato? Coreanizzarci, abbandonare lo slow gaming per abbuffarci di dungeon e farming.
Che folli che siamo stati: conta prima la persona con i suoi affetti ed interessi e dopo, molto dopo, il gioco e il personaggio interpretato.