Crea sito

La madre degli idioti e’ sempre incinta

Leggendo questo post sul blog di Wolfire Games si scopre come l’idiozia sia una moneta a corso universale e perenne.
Questi baldi ragazzi hanno, tramite l’iniziativa Humble Indie Mumble, rilasciato cinque piccoli capolavori del panorama videoludico indipendente (World of Goo, Aquaria, Gish, Lugaru[HD], Penumbra Overture; ed il pacchetto verra’ arricchito con Samorost 2) a prezzo deciso dall’acquirente.
Peccato che molti (troppi) abbiano messo come cifra un bello Z E R O, e che molti altri abbiano scaricato il bundle da reti P2P quali Kad, BitTorrent od altre (i quali, almeno, non saturano i server di Wolfire Games).
Sono cinque fantastici giochi (World of Goo, poi, e’ un fottuto capolavoro), non sono protetti da nessun dannato DRM, il prezzo puo’ anche essere di $ 0,01 (si, un centesimo di dollaro!) e c’e’ gente che non premia chi si e’ fatto un culo cosi’ per svilupparli?
Attualmente la cifra media versata e di $ 8,98 (il maggior contributo arriva dagli utenti Mac, $ 14,38; seguiti dagli utenti Linux con $ 10,16 e, buoni ultimi, i Windows Luser con $ 7,89 di media), le persione che hanno pagato almeno un centesimo sono state 109.137 per un totale di $ 980.186 raccolti. Qualora l’iniziativa raggiungesse il milione di dollari verrebbero rilasciati gratuitamente i codici sorgente di Gish, Penumbra Overture e Lugaru.
Ora, per chi non ha versato neppure un maledetto centesimo di dollaro, una piccola dedica:

Comprate questi giochi, che sono bellissimi.
↑ Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: