La pubblicita’ e’ l’anima del commercio

fatta da persone che, la loro, l’hanno venduta al diavolo.
Peccato che costui faccia le pentole ma non i coperchi.
Alcuni esempi di pubblicita’ poco riuscita in ambito videoludico:

Se tu fossi stato un utilizzatore di game boy ti saresti o no offeso per questo commercial? Usare il game gear (console che soffri’ di discreti problemi tecnici, in primis la ridicola durata delle batterie. Pero, wow, ehi, figata, era a colori!) non ti rende bello, magro e desiderabile dalla piu’ patatosa del creato. E lo stesso dicasi degli utenti game boy.
Andiamo avanti, che questa mi fa morire dal ridere:

In pratica se giochi a World of Warcraft sei un povero coglione cornuto, se giochi(..avi) a Fury sei si un porta pizze a domicilio ma, ehi, ti trombi la fidanzata di quello che gioca a WoW.
Peccato che il tuo gioco sia durato 10 mesi, mentre l’altro stabilisce nuovi record. E, magari, il povero farmer di WoW e’ diventato ricco vendendo item su ebay. Mentre tu rimani un povero porta pizze sfigato. Che, si, si e’ trombato la nemmeno troppo carina ex fidanzata del tuo ex (t hai smesso di giocare) collega, che ora e’ diventata tua moglie. Mentre l’altro e’ circondato da una marea di figa.
Who’s the looser?
Sotto al prossimo:

Non so perché, ma citare Azeroth nella pubblicità di The Rift: Planes of Telara non e’, a mio avviso, una buona idea. E’ vero che non parli male dei tuoi possibili utenti che migrano a te da World of Warcraft (e lascare Cataclysm?), ma e’ altrettanto vero che lasciare un gioco PvE based per un altro non e’ un’idea di quelle splendide, no?
Se uno cambia e’ per provare qualcosa di realmente nuovo.
Peccato che Rift sia soltanto un buon gioco, molto lontano da blockbuster del genere come WoW o LOTRO, con un’idea geniale: il sistema delle classi. Si, perche’ qui si ha la possibilità di creare una classe estremamente personalizzata all’interno di quattro archetipi classici: guerriero, mago, rogue e chierico.
Una vola scelto l’archetipo si potranno scegliere tre tra otto o nove classi (non ricordo bene, spero di entrare anche nella beta 5, che apre il 25 del mese, per vedere come procede questo sistema). E, livellando, si potranno spendere punti abilita’ che miglioreranno il personaggio e sbloccheranno nuove skill.
Pertanto ci si potrà o focalizzare su una classe a discapito delle altre due o creare un sapiente mix tra le tre o… cambiare idea ogni volta che lo si desidera.
Per avere un’idea migliore del sistema di classi vi consiglio di visitare questo sito e anche quest’altro. Non sono altro che dei class builder, ma danno un’idea, anche se parziale, dell’ottimo sistema di classi che e’ alla base del gioco.
Si, ma a parte questo cosa cambia rispetto a un WoW? A parte il fatto che, per certi versi, rimanda piu’ a Warhammer Online? Nulla. PvP FFA nei server PvP, ma anche FvF. Nei server PvE e PvE-RP si va sul classico: WoW/Lotro-like.
Nulla di veramente nuovo sotto il sole, peccato.
(essendo ancora in beta il gioco puo’ subire dei mutamenti, piccoli o molto profondi. e uno di questi dovrebbe riguardare il lato PvP sui server PvP)
Aggiornamento sui server PvP il gioco sara’  soltanto FvF e non PvP FFA.
Se fatto bene (aka: RF Online e DAoC) potrebbe essere molto ma molto interessante.

  • ma sono cretina io, o nella prima pubblicita' c'e' l'attore che fa Randy in My name is Earl?