Crea sito
, updated:

Facce come il qubo II

Cervello contromano

Antonio Dalla Venezia, presidente FIAB, per la geniale pensata delle biciclette contromano e

Contromano o contromano, questo è il problema

Giuliano Pisapia, sindaco di Milano, per esser stato il primo, tra gli amministratori delle grandi città, ad applicare la norma. Una norma un po’ così, poco seria e molto idiota. Peccato che il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti non abbia mai autorizzato la circolazione delle bici contromano. Leggendo su Sicurauto.it, si esplica bene:

“In un parere reso in risposta a uno specifico quesito della Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta), la competente Direzione Generale del Mit ha infatti specificato che, solo nel caso in cui ricorrano particolari circostanze (traffico modesto sulla tratta, velocita’ limitata, strada di larghezza ridotta) – prosegue la nota – sara’ possibile istituire un doppio senso di circolazione, di cui uno riservato alle biciclette, cosi’ da estendere ulteriormente i percorsi ciclabili nei centri storici ed aumentare le condizioni di sicurezza per il transito dei ciclisti”. “Eventuali relative variazioni del traffico – conclude la nota – dovranno essere, in ogni caso, evidenziate da un’apposita segnaletica stradale. L’applicazione dei singoli casi sara’, infine, competenza dei Comuni, che ne valuteranno la realizzazione in relazione alle specifiche situazioni”.

Tanto rumore per nulla? No, visto che, comunque, questa immane cazzata rimane competenza dei Comuni in modo che lo Stato se ne lavi, pilatescamente, mani faccia ed anche orecchie.
Giuliano Pisapia riesce a raddoppiare il premio, negando la cittadinanza onoraria al Dalai Lama in seguito alle pressioni ricevute dalla Cina in vista dell’inutile Expo 2015.
Il sindaco di Milano si che è un vero capitalista: fotte sega a lui dei diritti umani e tira dritto per la sua strada, quella che porta verso l’intrusione anale di tutti i cittadini di Milano. In questo è un vero seguitur di Letizia Moratti.

Ma c’è qualcuno così sprovveduto da pensare che l’avvocato Pisapia fosse un compagno?


Stefano Venturi
, ex (si è dimesso) segretario della Lega Nord di Rovato. Perché dopo l’agghiacciante e rovinoso terremoto che ha scosso l’Emilia nella notte tra il 19 ed il 20 maggio, se n’è uscito con la seguente frase su Faccialibro:
“Terremoto nel nord italia.. Ci scusiamo per i disagi, ma la padania si stà staccando (la prossima volta faremo più piano)..”

Il problema non è solo costui, ma anche e soprattutto i 9 idioti (al momento dello scatto, che ho pescato in rete) a cui è piaciuto. Il sonno della ragione non solo genera mostri, ma anche decerebrati.

Manfred Pinzger e Helga Thaler Ausserhofer (senatori del SVP, ovvero Südtiroler Volkspartei), per aver presentato l’ennesima proposta di legge (idiota, interessante l’analisi dell’avvocato Guido Scorza su Repubblica) per la censura preventiva sui siti. E non si parla di pedopornografia, bensì di oscurare preventivamente tutte quelle voci fuori dal coro che danno fastidio al manovratore.
Forse i due sudtirolini hanno fatto confusione tra la Costituzione Italiana e le Leggi Naziste.
Una domanda: ci libereremo mai di questi cervelli di periferia? Il problema è che l’Austria non vuole il Sud Tirolo neppure a pagare… purtroppo.
Io avrei già avviato la raccolta fondi.

Giuseppe Sarcinella (custode del cimitero di Ruffio) perché era così fedele ed amante del suo lavoro da essersi portato a casa la macchina per timbrare il cartellino. Assieme a lui accomuno i


sindacati che sono insorti contro la decisione del Comune di piazzare una telecamera per scoprire la truffa.
Risultato: Sarcinella condannato solo a cinque mesi di reclusione e ad un’ammenda di 32.000 euro. Si vede che i sindacalisti amano proteggere i delinquenti. Dopotutto hanno fatto più casino contro il licenziamento per i dipendenti pubblici che per quelli privati.
A pensar male si fa peccato, ma quasi sempre si indovina.


Massimo Gliardi (PDL), Presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, fortemente voluto da

Maristella Gelmini (PDL), per il suo curriculum di incredibile valore educativo, pedagogico e di ricerca: professore di Educazione Fisica.
Ecco come i terremotati, o coloro che abitano vicino a un vulcano che sta per eruttare, agiranno dopo la cura Gilardi:


Mauro Moretti, amministratore delegato di Trenitalia/Ferrovie dello Stato (quale?), perché non ha soldi per i treni dei pendolari mentre davanti alle mie finestre, dalle 11 di sera e per buona parte della notte, passano un botto di treni merci vuoti. Evidentemente riflettono il contenuto della scatola cranica di costui: il nulla assoluto.
Per tacere dello sperpero di miliardi pubblici per l’inutile Torino-Lione.

Paolo Forlani, poliziotto ed assassino.
Un’immagine vale molto più di quanto potrei mai scrivere:

Mi auguro che diventi al più presto solo un ex poliziotto. Ed un lurido assassino.

↑ Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: