Gli otto punti di sutura del PD

8punti

Sono veramente incazzato nero. La gente mi dice (cito da un forum): “Il PD ha aperto al 5stelle proponendo dei punti condivisibili“. ConCHE? ConCOSA???
Condivisibili?
rotfl-ftw-ttyl

Ok, siete seri. Ed allora vediamo quanto poco o punto siano condivisibili gli otto punti (di sutura) di Bersani.
1) Fuori dall’austerità
Quanto è credibile uno che dice una frase simile dopo aver avallato per molti mesi le politiche d’austerità dell’esecutivo di Mario Monti?
Direi che, a naso, un caciocavallo o una ricotta sono più credibili se spacciati per formaggi da grattugiare sulla pasta rispetto ad un Bersani che ha aiutato il governo Monti a seppellire gli Italiani in un mare di merda. Per non dimenticare: l’altra gamba era Berlusconi, che ora vorrebbe fare lo splendido con altri otto punti ancora più idioti.
Ed è probabile che parleremo anche di quelli: par conditio nei ceffoni, mi sembra giusto.
A mio avviso, non so se condiviso o meno dal M5S, la conditio sine qua non per far riprendere l’economia è uscire fuori dall’euro: senza un reale potere politico sulla propria moneta non si va da nessuna parte.
Questo vale anche per il punto seguente:
2) Lavoro
per un semplice motivo: l’economia e l’occupazione stanno salendo in tutto il mondo, con una sola e per nulla lodevole eccezione: l’area Euro.
Le sento già le voci “ma in Germania”. In Germania un corno, miseria Eva!
Linkiesta, Crisis (della sempre ottima Debora Billi), Voci dalla Germania, Cambia il mondo, L’Internazionale (di lotta di classe). Qui ci sono alcuni dati sulla povertà nell’area Euro.
Ho una domanda semplice semplice: con l’Euro ci siamo sposati in maniera indissolubile o è possibile, anzi doveroso, uscirne?
Ho una seconda domanda: chi ha votato la riforma Fornero?
3) Riforma della politica
Qui il nostro eroe, il nostro Sancho senza Panza, ha compiuto un mezzo miracolo: ha detto (quasi) tutto facendo l’esatto contrario.
Il PD è favorevole al finanziamento pubblico ai partiti, che dev’essere rivisto; il MoVimento 5 Stelle è contro (oltre il 25% con una campagna elettorale autofinanziata spendendo una cifra risibile: 350.000 euro circa in totale!. La webTV del PD “YouDem” ci costa a noi italiani sui 6/7000 euro al mese di finanziamenti pubblici (e calcolo solo alcuni stipendi), quella del M5S “La Cosa” è autofinanziata e non ha nessun costo per la collettività)
4) Giustizia
Quanto è credibile un partito che ha votato a favore dell’ignobile legge del ministro Paola Severino, che prevede addirittura sconti di pena su certe forme corruttive rispetto a prima? Di un partito che ha le mani in pasta un po’ ovunque, a cominciare dall’affaire politico-finanziario-giudiziario “Monte dei Paschi di Siena”?
O Bersani prende tutti noi attivisti per nesci oppure non capisco dove voglia andare a parare.
Magari ci chiederà l’immunità per i vertici di MPS: all is possible.
Perché con il PD non sei nel campo della scienza ma della fantascienza!
5) Conflitto d’Interessi
Solo quello di Berlusconi o parliamo anche di quelli di Paola Severino, Anna Maria Cancellieri, Mario Monti, Emma Bonino e tanti “quirinabili” fatti dal PD, tipo Giuliano Amato? O, magari, anche quelli di Casini in Caltagirone? o del Partito Democratico in Coop rosse?
Perché se si affronta un argomento o lo si fa seriamente, a 360°, o tanto vale tacere per farlo solo contro il “nemico” d’Arcore.
6) Economia verde
Se il PD non spara cazzate sulla “green economy” non sarebbe il PD, il partito delle Coop rosse del cemento.
E quanto può essere credibile uno che auspica la fine del Ministero dell’Ambiente?
7) Norme sui diritti
Sapete benissimo che il M5S è contrario allo ius soli perché lo giudica un abominio giuridico e voi ce lo infilate?
Il muro di Berlino era più basso.
8) Istruzione e ricerca
Qui c’è un piccolo, insormontabile, scoglio.
Quando si pensa ai disastri in ambito scolastico vengono in mente la Moratti e “Neutrina” Gelmini.
Chissà come mai a nessuno passa per la mente uno dei peggiori ministri dell’Istruzione della storia repubblicana, quel Luigi Berlinguer autore di quella vaccata sesquipedale della laurea breve!

Gli otto punti di sutura del PD: predica bene ma razzolar, tanto per cambiare, male se non peggio! “Ti conosco mascherina“.