Crea sito
Storia di un cane che si morde la coda
, edited:

Storia di un cane che si morde la coda

$Banca concedette un mutuo trentennale ad Alessandro per comprarsi l’appartamento dei suoi sogni.
Anni dopo $Banca non concede un prestito all’azienda dove lavora Alessandro.
L’azienda, senza quel prestito, deve licenziare alcuni suoi dipendenti
Tra questi vi è Alessandro, che non può più permettersi di pagare il mutuo.
Vane sono state le sue preghiere di concedergli proroghe affinché avesse il tempo di cercarsi un nuovo lavoro.
Dopotutto Alessandro ha superato ampiamente gli “anta”, chi vuoi che o assuma?
Così $Banca sfratta Alessandro e mette l’appartamento sul libero mercato.
Ma nessuno compra quel prezzo l’ex appartamento di Alessandro, l’IMU da pagare è troppo alta
$Banca prova a venderlo all’asta, ma anche li, causa il prezzo di partenza troppo elevato, c’è il deserto più totale.
Alla fine una persona fa un’offerta a $Banca, e il prezzo è 1/10 di quanto Alessandro si era fatto finanziare per poterlo comprare,
Alessandro ci ha rimesso, $Banca pure, l’unico che ci ha guadagnato è lo squalo che ha fatto l’offerta bassa.
Questa è una storia in parte di fantasia, ma in parte basate su tanti racconti fattimi da diversi bancari che conosco.
Perché questa è la storia di un cane che si morde la coda, un cane che per salvare l’Italia nell’Euro uccide gli italiani e, in parte, se stesso.

Up ↑
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: