Crea sito
Scala di priorità
, updated:

Scala di priorità

Si sono dimessi i ministri del PDL e dovrei essere felice.
Ma, permettetemi, ci sono diversi punti che mi perplimono.
In primis l’atto compiuto dai ministri del partito dello psiconano va contro i dettami costituzionali, che vogliono i rappresentanti del popolo (e non propri di Berlusconi) liberi di decidere in base alla loro coscienza e non in base alle direttive di partito. E mi puzza un attimo che segretari e sottosegretari e sottosottosegretari del PDL abbiano, in un moto incredibile detto “a fotocopia”, tutti quanti lo stesso moto di coscienza. E sapete cosa lo rende non credibile? La frase di Berlusconi “Candiderò chi non si dimette” con il sottinteso “chi non lo fa se ne resta a casa”.
E visto che questa è gente talmente disabilitata a lavorare che non saprebbero che fare.
Alfano avvocato? Alla terza causa persa andrebbe a chiedere l’elemosina per la Prenestina.
Brunetta economista? Avrebbe più successo a giocare nella NBA
La Gelmini cercherebbe per ogni dove neutrini, trovandoli poi sulla via Appia: citofonare Giusy
Però: perché certi articoli della Carta valgono se usati contro Grillo ma non contro colui che ha rovinato l’Italia assieme al suo socio Partito Democratico, il tutto tacendo di quei tamarri&burini di Scelta Cinica?
Ve lo rammento:

Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato.

Ma, oh, questo deve valere solo per i parlamentari del MoVimento 5 Stelle, mentre gli altri rovinino pure l’Italia per biechi interessi di bottega: o Lega Coop o Mediaset, non importa purché non sian gli italiani.
Infatti esistono delle scale di priorità che vedono il popolo italiano solo all’ultimo gradino del podio.
Nei Buffoni della Libertà. detti Forza Silvio, la scala tellurica delle priorità è la seguente:
1) San Silvio da Arcore, Benedicente ed Orante et Pagante in Moneta Sonante
2) Mediaset
3) il cane Dudu
4) il cane Kaka
5) i Probiviri della Libertà, che non sempre sono gli stessi: se comandano le colombe Alfano, Micciché e altri, ROTFL, moderati; se comandano i falchi la Pitonessa con allegato consorte, Brunetta, Verdini. Il tutto tacendo dei saltimbanchi oggi di qui e domani di la, le classiche ballerine al vento da banderuola
6) i Finanziatori, soprattutto Coloro Che Derubano gli Italiani con le Slot
7) qualche sottoposto abile a leccare il culo

1000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000) gli Italiani

↑ Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: