Crea sito
La memoria corta di @pdnetwork @sinistraelib
, updated:

La memoria corta di @pdnetwork @sinistraelib

Il MoVimento 5 stelle chiede, a mio avviso giustamente, l’impeachment di Giorgio Napolitano.
E Beppe Grillo, capo politico del MoVimento, altrettanto giustamente appoggia la richiesta con una serie di post alla sua maniera sul suo blog.
L’ultimo dei quali, intitolato ironicamente “Merry Christmas, mister President” hanno fatto parecchio arrabbiare tutti (stando ai “giornalisti”) i partiti dell’arco costituzionale. Ho i miei seri dubbi sul fatto che la Lega Nord e Forza Italia e, forse, Fratelli d’Italia abbiano recitato la preghierina di PD/SEL/NCD/SC (&Co.), però se lo dicono al tiggì… o no?
No, forse no

Però quello che mi perplime è il Partito Democratico.
Capisco che loro si credano superiori a tutto e tutti quando, nella realtà, si scopre che sono ladri ed ideoti come gli altri. Però siamo sicuri, ma sicuri sicuri, che il centrosinistra italiano (ergo anche SEL e compagnucci di merende vari), non abbia mai attaccato e chiesto di andarsene a nessun presidente precedente?
Perché il dagli a Beppe (che fa il paio con il “santifica Fronzie” di Gramelliniana memoria. Ah, Massimo, hai perso un lettore. Mentre il contapalle matricolato del mio conterraneo Fazio non mi ha mai avuto tra i suoi telespettatori, detesto i leccaculo a un tanto al chilo) dev’esser condito da una verginità inattaccabile, da una purezza di spirito e da una superiorità morale realmente superiori, e non solo perché “siamo i più fighi del bigoncio”.
Però peccato che quel “giù le mani dalle istituzioni”, “nessuno osi criticare il presidente”, “il garante della Costituzione è intoccabile” lo riservino, i centrosinistrati, i Kompagni di merende, solo a coloro che gli vanno a genio.
Perché Napolitano si, ma Leone e Cossiga no?
Forse perché i secondi interpretarono correttamente il mandato presidenziale mentre il primo fa da marionetta del PUd€ e del nazismo eurista di Angela Merkel?
Forse i nostri centrosinistrati sono passati dal pugno chiuso al braccio ben teso.
Ma chi è questo sincero democratico, questo paladino delle istituzioni, questo difensore della Costituzione?
Ecco un’intervista molto inter e poco vista (in Italia non è mai stata trasmessa dai leccaculo di REgime) della TV tedesca Stern al futuro pREsidente Napolitano fatta nel 2004:

Ma, dopotutto, se si parla male di Napolitano si bestemmia:

↑ Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: