C’è qualcuno che non fa seguiti?

Borderlands, il primo, era un fottuto capolavoro.
Come sarà il suo seguito?
All’altezza di un così illustre predecessore o no?
E’ quello che scopriremo andando avanti a leggere.

01
Gameplay

Il gameplay di Borderlands 2 non è quello del suo predecessore.
Ma anche non.
Mi spiego meglio: il seguito è decisamente più orientato al multiplayer, mentre il primo era un sagace mix tra le due modalità.
Ma molto, molto, molto, molto, molto, molto (6643^7637128 “molto” dopo) di più: alcune parti del gioco, così come la quasi totalità dei DLC, non sono adatte al single player.
Si, è vero, si può “cheatare” (o, meglio, usare un trainer), ma non è la stessa cosa.
E, scusatemi, io rimango più un giocatore da single che da multiplayer.
Quest’ultimo non mi dispiace, anzi, ma preferirei che sia un di più piuttosto che, a lungo andare, il “core business” di un videogioco.
Perché B2 lo puoi rigiocare quante volte vuoi: il gioco è sempre quello, cambia la difficoltà nell’affrontare i mob.
Per tacere dei “boss di fine livello” (e dei loro incredibili bug).
No, Gearbox, non ci siamo assolutamente.
Non solo avete ceffato alla grande il ritorno del Duca, non solo avete fatto un “Alien” penoso: ora pure un seguito di Borderlands pessimo come gameplay.

02
Grafica ed audio

Grafica? Giudicare un titolo in cell-shading non è mai facile, ma qui la scelta è decisamente azzeccata, come avevo già detto parlando del primo.
Motore leggero e ben scalabile, mentre il comparto audio non presenta nulla… beh, oddio, qualche magagnetta c’è, ma non riesco a capire se è colpa del videogiocatore pigro ma frettoloso (io), o di programmatori che non ne contemplano l’esistenza.
In pratica, mentre stai ascoltando qualche registrazione ECHO, magari sulla storia di Pandora oppure sulla vita di qualche personaggio defunto, e contemporaneamente accedi a un “vendor” (in realtà distributori automatici di), si sentono i due audio in contemporanea.
La pausa, questa sconosciuta.

03
Storytelling

Un solo fottuto Claptrap.
Uno solo!!!!!!
No, dico, Gearbox, non potete mettere un solo Claptrap in un gioco che si regge sui Claptrap!!!
Perché il bello di Borderlands non era la storia (che, si, c’era, ma era riassumibile con la solita frase “tu sei il buono e loro i cattivi: fai strage di cattivi”), erano le battute dei Claptrap.
Che, si, rompevamo un po’ i marones a lungo andare, ma ti strappavano il sorriso se non una bella risata.
Qui uno solo e, per di più, neppure tanto divertente.
Che Borderlands 2 è senza i Claptrap?
Esatto: “tu sei il buono e loro i cattivi: fai strage di cattivi”
Soprattutto del CaTiVo per antonomasia: Jack il Bello (uno che si fa chiamare “il Bello” è per forza il CaTiVo dei CaTiVi).
Il tutto tacendo dei DLC, che danno molto poco al gioco in single player.
Però, almeno, qui gli NPC non sono malaccio.

Il mondo
Pandora, Pandora ed ancora Pandora.
Spesso la stessa Pandora vista nel primo capitolo, ma stravolta dagli avvenimenti che hanno portato Jack il Bello al potere; talvolta nuove zone di questo pianeta posto nel buco del culo di un programmatore Gearbox.
Si, perché se nel primo le locazioni da visitare erano tante, ma tante tante (non che nel seguito siano molte meno), anche grazie alle mappe aggiunte dai DLC (sia in single che in multi), nel secondo assistiamo a mappe mediamente più piccole – soprattutto verso la fine – e a un annullamento della quantità di mondo esplorabile implementata dai DLC.
E” vero che ho visto di peggio, ma da B2 mi aspettavo di più

04

Giudizio
Non è Borderlands.
E i motivi sono tanti.
Potrei, al limite, passare sul fatto che ci sia un solo dannato Claptrap, se almeno le sue battute fossero divertenti.
Ma prendere un gioco che è sostanzialmente in SP e renderlo più adatto al multi è una pessima idea.
Per di più riducendo il mondo di gioco (non m’interessa il fatto che possa giocarlo infinite volte: una mi basta e m’avanza!!!), e l’apporto dato dai DLC ad esso.
Per tacere di quanto faccia mediamente pena il loro apporto nello sviluppo della storia o nell’implementazione delle quest.
Ecco, mi sento come un innamorato deluso dalla sua fidanzata, giusto per fare un paragone facilmente comprensibile.

Borderlands-2-Playthrough-3-Mention-Found-in-the-Game-2

 

Pro Contro
NPC con un loro carattere ben disegnato Solo un fottuto Claptrap
Graficamente piacevole Corto, molto corto, troppo corto
Totalmente in italiano, buon doppiaggio Troppo orientato al multigiocatore
Spinge sempre ad esplorare ogni fottuto millimetro quadrato di ogni mappa Mondo di gioco estremamente piccolo, se confrontato al primo capitolo
Comunque piacevole Troppi bug fastidiosi

05