L’asquola

Dopo lavoro, donne, motori ed altri argomenti frivoli, ecco a voi una disamina sull’istruzione scolastica degli analfabeti funzionali gialloverdi

Le scie chimiche e la teoria di genere

Sabato si è tenuto, a Roma, il Family Day. Non entro nel merito della vicenda, se è giusto o meno (da liberale: sei libero di dire tutte le cazzate che vuoi, ma non puoi limitare la mia libertà come essere umano), ma sui motivi, in…

Stato e scuola

Un Paese che distrugge la sua scuola non lo fa mai solo per soldi, perchè le risorse mancano, o i costi sono eccessivi. Un Paese che demolisce l’istruzione è già governato da quelli che dalla diffusione del sapere hanno solo da perdere. Attribuita a Italo…

La divulgazione del nulla

Ho avuto la sventura di comprare “Europa 2020. La sfida della crescita“, un libello, o pamphlet, sulla strategia Europa 2020. Lo so che il lettore più incauto potrebbe pensare a campionati di calcio od altro, invece è un libro serio. Serio? Oddio, non prendiamoci per…

Profumo di stupidità

E di pochi giorni fa la notizia che le iscrizioni scolastiche si potranno fare solo online tramite il sito del Ministero dell’Istruzione. Alcuni, magari abitando in qualche grosso centro abitato, probabilmente connessi con cavi in fibra a velocità supersoniche, penseranno: figata, era quello che ci…