Crea sito
, edited:

Gioco del decennio

“scusate il ritardo”, questo post era in bozza su Splinder l’anno scorso, ma me ne ero dimenticato.
Poi la migrazione ad Altervista e le complicazioni che ne sono derivate con il passaggio da un’interfaccia ed una piattaforma al mondo WordPress.
Ed ora eccoci qui con il meglio tra i titoli che ho giocato. Non ho volutamente inserito nessun premio per i MMO free2play.

01) Miglior PvP: Dark Age of Camelot
Non è un vero PvP libero (esistono) ma il miglior gioco Faction vs Faction mai realizzato.
Zone istanziate immense dove svariate centinaia di giocatori provenienti dai reami Albion, Midgard e Hibernia se le danno di santa ragione.
Il suo grande neo è dato dal grinding assurdo che ci vuole per fare gli ultimi dieci livelli.

02) Miglior gioco sandbox: Eve Online.
Un titolo decisamente aperto, dove ogni minima cosa è decisa dai giocatori. Guerre, alleanze, commerci, spionaggio e molto, molto altro ancora.
Il suo tallone d’Achille è la curva di apprendimento più assurda mai vista in un MMO

03) Miglior gioco per iniziare: World of Warcraft.
L’esatto contrario di EVE: un gioco decisamente guidato, con nessuna libertà (come tutti i titoli themepark) ma con una curva d’apprendimento a prova di idiota.
Ed è da questo che deriva il suo incredibile successo.
Il suo punto debole è l’endgame: dungeon su dungeon su dungeon. E un PvP istanziato ai limiti del ridicolo.

04) Miglior gioco RP: Lord of the Rings Online.
Il lore di Tolkien lo rende qualcosa di impareggiabile sottoi questo punto di vista. Ed è l’unico suo punto di forza.

05) Miglior MMORPG orientale: Final Fantasy XI
Di MMORPG orientali ne ho provato tanti, ma solo il titolo di Square/Enix ha una storia e un’atmosfera che ti rimangono nel cuore.
Purtroppo dal livello 10 in poi è obbligatorio giocare con altri.

06) Modello innovativo di pagamento: Guild Wars
Prima di Arena Net il mondo dei MMORPG si divideva in due filoni:
a) Pay2Play, ovvero pagare un fee periodico per giocare
b) Free2Play: giochi gratuiti, con client da scaricare dal sito, che si finanziano tramite l’item shop.
Guild Wars introdusse il concetto di Box2Play: compro la scatola e gioco per sempre gratis.
C’è anche da dire che secondo molti il titolo Arena Net non sarebbe un vero MMO.

07) Miglior MMO in assoluto: Ultima Online.
Un autentico capolavoro quello creato da Richard Garriott con un solo, incredibile difetto: la peggior interfaccia utente della storia del genere. Ma, dopotutto, in ambito occidentale fu il primo MMORPG (il coreano Lineage è più vecchio, anche se di poco). E in quale altro gioco potevi esser qualsiasi cosa, dal guerriero al fornaio, dal mago al cuoco?
Se ne facessero uno con le stesse caratteristiche ma GUI e grafica aggiornate non avrei dubbi a comprarlo subito.

Up ↑
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: