Solo dei vigliacchi

possono attentare alla vita di giovani ragazze per motivi estremamente oscuri o, forse per questo, molto ma molto chiari.

Io non so se dietro quanto avvenuto a Brindisi ci siano, come sostiene Enzo di Frenna sul Fatto Quotidiano, quegli intrecci che hanno legato e tuttora legano gli interessi della politica a quelli della malavita.

Oppure che sia l’inizio di una nuova strategia della tensione per promulgare leggi speciali e militarizzare il territorio, come sostiene Beppe Grillo.

Io non lo so

Magari dietro a questo crimine c’è la mano di un folle, di uno squinternato.

Io non lo so

Sicuramente mi ha fatto ridere a crepapelle l’ipotesi, non so se avallata dagli investigatori o solo da giornalisti privi di cervello, di un attentato di matrice islamica… nella terra della Sacra Corona Unita?

Io non so chi sia stato, e non so chi siano i mandanti; ma so solo una cosa: gli uni e gli altri sono solo dei vigliacchi.

 

In segno di lutto tutti gli articoli programmati verranno spostati di qualche giorno.

3 comments

  1. Arcalimon · maggio 19, 2012

    Mah guarda onestamente anche io ci ho pensato.
    Io voglio sperare che sia stato davvero un pazzo e che a questo pazzo lo facciano a pezzi “con una flebo di soluzione salina per non fargli perdere conoscenza” (Cit.) ma in ogni caso c’è qualcosa di molto storto in tutto questo. Una scuola come bersaglio… mah…

  2. Arcalimon · maggio 19, 2012

    “Oppure che sia l’inizio di una nuova strategia della tensione per promulgare leggi speciali e militarizzare il territorio, come sostiene Beppe Grillo.”

    Io penso sia questo. Purtroppo.

    • uncletoma · maggio 19, 2012

      A me ha fatto venire l’orticaria la nuova pista, nella quale in una foto pare si veda l’attentatore.
      Dicono che abbia un telecomando in mano, eppure l’innesco era basato su timer e non su un sistema di ricezione a telecomando.
      Che si sia davanti a un nuovo caso Pinelli, l’anarchico che fu fatto cadere dalla finestra?

Comments are closed.