L’estate sta finendo reprise

Una carrellata di classici di cui mi sono dimenticato negli altri articoli.
Iniziamo con Peppino di Capri e la sua Saint Tropez Twist:

Un salto alla prossima decade e troviamo Spacer di Sheila & B Devotion:

oppure i fratelli La Bionda con la loro hit più famosa One for me, one for you

(ma di loro non dimenticheremo neppure Disco Bass, mitica sigla della prima “Domenica sportiva” finalmente a colori)
per tacere di You Make Me Feel Mighty Real di Sylvester

o di Dee D. Jackson con Automatic Lover (per tacere di altri brani “spaziali” come “Meteor Man” e altri tratti dal suo LP Cosmic Curves, di cui sono fiero possessore)

A cavallo tra la settima e l’ottava decade fu il successo dei francesi Rockets, che portarono al successo diversi brani ma, forse, sono maggiormente conosciuti per la reinterpretazione di On the road again:

mentre nell’ottava ecco Giuni Russo e “Un’estate al mare” (della serie: anche i geni – Battiato-Pio – compongono cazzate inenarrabili)

Ma, bando alle ciance, le decadi a cui serviva una vera mano di vernice sono quelle del nuovo millennio.
Iniziamo con Paola e Chiara e il loro Vamos a Bailar:

e PES (si, è dedicata al videogioco), di Club Dogo con la partecipazione di Giuliano Palma

Saltiamo il 2002 ed ecco DJ Francesco che esordisce con La canzone del capitano Uncino:

…stesso anno e… parliamo di cani? di Chihuaua di DJ BoBo?

2009: 50mila di Nilla Zilli con Giuliano Palma:

Eccoci al 2010, ci sono i mondiali di calcio, Shakira, Waka Waka… successo assicurato!!!

mentre i mondiali del 2006 li vincemmo, a quanto pare, anche grazie a Seven Nation Army dei The White Stripes:

L’ho messa per il collegamento sportivo, non è catalogabile come tormentone.
A proposito di 2010, giusto per chiudere la decade, un’altra hit fu Danza Kuduro di Don Omar

Sono stato buono, ho evitato Neffa e Biagio Antonacci. Per tacere di certe boiate di Rod Steward, Genesis, Phil Collins (una delle troppe, forse la meno peggio) e tanti altri che contaminarono rock e disco.
Ma alla prossima decade PSY ve lo beccate.
To be continued… tra almeno sette anni.

Ti potrebbero interessare anche: