Crea sito

(no more)MMORPG Addicted

Hanno vinto loro

Posted by in politica

Voler cambiare il mondo prima che il mondo cambi me. Bel sogno, ma anche molto utopico, vero? E mentre tu ti fai il culo, lotti per gli altri, perché si sia tutti uguali in diritti e doveri, loro che fanno? Sostanzialmente se ne fregano. Votano per chi gli promette l’impromettibile; per chi gli coltiva un sogno che si trasformerà in incubo per milioni d’altri cittadini. Votano per chi gli leva o gli abbassa le tasse, incurante se poi i figli o nipoti avranno un sistema scolastico al limite del ridicolo….read more

Smetto quando voglio

Posted by in la settima arte

Sono accusato di produzione e spaccio di stupefacenti, sequestro di persona e tentato omicidio. Mi chiamo Pietro Zilli e sono un ricercatore universitario Divertente e a tratti imbarazzante. Questa potrebbe essere, in poche parole, il ritratto del film Smetto quando voglio di Sidney Sibilia, una buona commedia gangsteristica all’italiana (anzi: alla carbonara): intelligente, divertente, ben ideata e diretta ma malissimamente fotografata (“Abbiamo cercato di fare un lavoro sulle doppie dominanti, che quando avevo cominciato a svolgere il mio mestiere erano considerate un errore, mentre noi abbiamo tentato di farne un…read more

Noio volevon savuar

Posted by in politica

Matteo Renzi alle prese con la sua prima lezione d’inglese. Ma va in confusione e parla in ostrogoto. Probabilmente è colpa di Telemaco.

Adriano Olivetti – Democrazia senza partiti

Posted by in parole scritte, politica, varia umanità

Le buone letture: Adriano Olivetti – Democrazia senza partiti

@matteorenzi Che ne è dell’acqua pubblica?

Posted by in politica

Pubblicazione di Matteo Renzi. Matteo Renzi, il piccolo Berlusconi di centrosinistra, non si smentisce mai: dice una cosa e ne fa l’esatto opposto. Vi ricordate? Non diventerò premier con una congiura di palazzo, ma solo tramite elezioni. Le stiamo ancora aspettando, a meno che i piddini (o PiDuini) non ritengano le loro primarie delle elezioni nazionali. Ça va sans dire che la colpa è mia, che ritengo legalità e democrazia dei diritti imprescindibili. E poi, geniale, il famoso #enricostaisereno Tanto sereno che, poco dopo, venne silurato con una manovra di…read more

The street of Philadelphia

Posted by in la settima arte

Io son l’amore, io son l’amor, l’amor” E l’angelo si accosta, bacia, e vi bacia la morte! Corpo di moribonda e il corpo mio. Prendilo dunque. Io son già morta cosa! Philadelphia, ovvero: “me lo spieghi come se fossi un bambino di sei anni”. Rileggere a distanza d’anni un film così carico di significati, così legato ad un periodo storico ben preciso, è impresa non facile. Ma se c’è chi scala le più alte vette del globo, che può essere scrivere su un film di cui si è già detto…read more

La faccia oscura di Brasile 2014

Posted by in politica

Interessante documentario del danese Mikkel Keldorf sui costi sociali ed umani della Coppa del Mondo Fifa 2014. Per chi volesse approfondire l’argomento consiglio la lettura del Resto del Carlinho