Tana libera tutti

Spesso chi, come me, non è un economista e, parimenti, è contro l’Euro per motivi sia di storia pura che di storia economica, si trova in difficoltà quando gli chiedono: ma a parte Borghi e Bagnai, quali altri economisti sostengono questa tesi?
Allora cito Joseph Stiglitz e, spesso, mi sento rispondere “ma chi è? chi lo conosce?”
(per approfondire, in inglese: Perché Mariomonti è un coglione e la Merkel batte per le strade di Berlino; Perché metterlo nell’ano dei cittadini fa figo; Perché si, ho l’uveite; eccetera)
Perché da noi l’importanza di una persona non si misura in quello che ha pubblicato, dove insegna o altro: no, si misura in apparizioni televisive.
Ok, volete lo show a telecamere accese?
Eccovelo, con Paolo Savona:


Il quale, chissà come mai, dice concetti che vado affermando da tempo e senza aver mai visto questo filmato.
Dopotutto basta un po’ di buonsenso, un minimo di cognizioni di storia economica ed aver letto un paio di libri del grandissimo e compianto Cipolla.
Oltre non serve.
Ah, si: usare il proprio cervello. pare sia gratis.
Ma prima ascoltate le devastanti parole pronunciate da “Mortadella” Prodi sull’Euro e la Germania: