Crea sito
Hanno vinto loro
, updated:

Hanno vinto loro

Voler cambiare il mondo prima che il mondo cambi me.
Bel sogno, ma anche molto utopico, vero?
E mentre tu ti fai il culo, lotti per gli altri, perché si sia tutti uguali in diritti e doveri, loro che fanno?
Sostanzialmente se ne fregano.
Votano per chi gli promette l’impromettibile; per chi gli coltiva un sogno che si trasformerà in incubo per milioni d’altri cittadini.
Votano per chi gli leva o gli abbassa le tasse, incurante se poi i figli o nipoti avranno un sistema scolastico al limite del ridicolo.
Votano per chi promette milioni di posti di lavoro, incuranti del fatto che sta distruggendo il sistema sanitario nazionale.
Votano per chi con una mano gli da 80 euro al mese, e con l’altra glieli leva.
Votano per consorterie ed affiliazioni politiche “perché è tradizione”.
Votano a sinistra “perché i partigiani”, senza vedere i Lusi, i Greganti, e i tanti, troppi “compagni che sbagliano”.
E senza capire che i partigiani, di cui si riempiono la bocca, avrebbero schifo di questo sistema marcio e incancrenito.
O votano per chi urla al vento promesse irrealizzabili e difficili da mantenere, ben sapendo che, comunque, arriverebbe secondo.
Votano per se stessi, oppure in maniera disperata, o non votano.
Ebbene: avete vinto voi.
Dalle prossime elezioni non cercherò di votare quello che reputo il meglio per l’Italia e gli italiani.
No, assolutamente no.
Alle prossime elezioni me ne sbatterò il cazzo di tutti voi facce da culo.
Si, e finalmente voterò per me stesso, per chi farà solo e soltanto i miei interessi anche se porteranno nocumento a tutti gli altri italiani.
Accontentarmi è facile a parole, difficile a farsi: mi devi promettere, e poi mantenere, “i miei vent’anni e una ragazza che tu sai“.
Punto.
Se tu, che sia Renzi o Berlusconi o Grillo o qualsiasi altro politico italiano non importa, mi prometterai prima e manterrai dopo quanto scritto sopra (non ho richieste strane tipo non pagare le tasse o levare IMU, TASI, TARI, IUC o altri balzelli simili) avrai il mio voto vita natural durante.
Altrimenti potete andarvene a far compagnia al resto degli italiani: affanculo.
E io, dalle elezioni successive, andrò a farmi un giro in moto: godo io, piangete voi.

↑ Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: