Insipienza politica

Qualcuno si ricorda le consultazioni di Bersani ed il confronto in diretta streaming con Vito Crimi e Roberta Lombardi?
Per chi se lo fosse dimenticato ecco l’integrale:

Orbene, ora l’avete compresa l’insipienza e l’incapacità, l’impreparazione (che potrebbe starci, ma non nel MoVimento 5 Stelle!) e l’arroganza?
La Lombardi che dice “noi siamo le parti sociali” è l’esempio più palese di cretineria sesquipedale.
Ora, una persona che capisce un attimo di politica (si, ho recepito il vostro “comodo e facile parlare dopo, chissà che avresti fatto una volta li”. Io dico solo che, prima, mi sarei preparato e consultato con tutti gli attivisti, che avrei chiesto subito una piattaforma d’interazione con gli attivisti e gli elettori e, al limite, mi sarei consultato con gli altri eletti nei due rami del Parlamento. Io, ma non sono Crimi e Lombardi. Io) sarebbe andata di fronte alla delegazione del Partito Democratico e, in maniera gentile ma decisa, avrei detto:
“Di fronte a voi ci sono due strade: o un governo con noi o un governo con Berlusconi. E, immagino, visto che avete fatto tutta la campagna elettorale sul giaguaro da smacchiare, senza peraltro riuscirci, che non vogliate una prosecuzione dello sciagurato governo Monti. Bene, nel qual caso queste – e gli avrei messo sotto al naso i nostri venti punti programmatici – è quello che noi vogliamo faccia parte del programma di governo. E queste – elenco di nomi – chi vorrei come ministro che ci rappresenti e il suo dicastero. Perché non vorrete mica governare con Berlusconi, vero? Perché quella è, per voi smacchiatori falliti di giaguari, l’alternativa: o noi e i nostri venti punti programmatici oppure Berlusconi e i suoi, tra cui l’IMU. A voi la palla, e spero che la notte vi porti buoni consigli, oppure continuerete a dare il cattivo esempio”
Ma si vede che io non ho la sagacia politica di Crimi, Lombardi, Beppe e Gianroberto.
E, probabilmente, ma facendoci una figura di merda intergalattica, avrebbero comunque scelto un’alleanza con Berlusconi.
Ma a quel punto noi avremmo avuto maggior forza come movimento d’ opposizione non allineato ai canoni classici della politica.
A quel punto saremmo stati molto più noi stessi.
E lo stesso sarebbe successo se, in un lampo d’intelligenza, Bersani avesse risposto di si.
Perché mai saremmo scesi a compromessi.
Ora, invece, loro scendono a compromessi e rovinano l’Italia, e noi ci stiamo spaccando.
Bella comoda l’insipienza politica, vero?
Perché la sagacia e l’intelligenza è meglio lasciarle a casa.

cervello